La grave crisi dello Stato sudamericano sembra aver reso i bond “carta straccia”.  Venezuela in default, sanzioni internazionali, Governo legittimo e Governo parallelo, cedole non pagate, titoli sospesi, “strane” offerte da parte di fondi speculativi.  Serve una “guida” per orientarsi. Ma è possibile far qualcosa per recuperare il denaro perso con i propri investimenti?

L’Associazione Nazionale Consumatori – Difesa Risparmiatori, intende supportare i tanti investitori rimasti invischiati in questa complessa vicenda (vedi qui le altre iniziative intraprese dall’Associazione).

Compila il modulo sottostante per ricevere, gratuitamente e senza impegno, le informazioni aggiornate sulle possibili iniziative a tutela degli investitori in obbligazioni del Venezuela e sulle modalità di interruzione della prescrizione, nonché sull’offerta del Governo venezuelano in scadenza il 13 dicembre 2020.  I dati personali verranno trattati nel rispetto dell’Informativa sulla Privacy.