Conclusi i termini per l’accesso al FIR, continua la nostra battaglia in favore dei risparmiatori “azzerati” dal dissesto di Banca delle Marche.

L’obiettivo è ottenere quella parte della perdita subita (il 70%, nel caso degli azionisti) che non è possibile recuperare mediante il Fondo Indennizzo Risparmiatori.

La partecipazione all’iniziativa (class action) è a quota zero e quindi gratuita; sarà esclusivamente dovuta una quota sul risarcimento che sarà effettivamente ottenuto e dunque nulla sarà dovuto se non si raggiungerà, concretamente, un risultato utile.

Tutti gli interessati possono contattarci gratuitamente e senza impegno compilando il modulo in basso o contattandoci ai seguenti recapiti telefonici (N. 6 linee dedicate): 371 4378142 / 371 4564583 / 371 4418669 / 371 4781709/ 371 4656317 / 371 4337675

I dati personali verranno trattati nel rispetto dell’Informativa sulla Privacy.